GDPR in Svizzera

GDPR in Svizzera: sì o no? Cerchiamo di fare chiarezza sulla questione: in Svizzera vale il GDPR?
La risposta è SÌ.

Per capire il perchè, prima dobbiamo porci un’altra domanda: Cos’è il GDPR?

gdpr logo

Il GDPR intende proteggere la diffusione e l’utilizzo dei dati dei cittadini Europei, indipendentemente da dove essi si trovino.
Per esempio, se una società  Svizzera ha nei propri archivi i dati (pubblici, privati o professionali) di un cittadino Europeo per fornirgli beni e/o servizi o solo per monitorarne il comportamento, essa deve rispettare il GDPR nei confronti di questa persona.
Ecco quindi che anche le Società  Svizzere devono tener conto del GDPR, come indicato anche da questo documento “Il GDPR e le sue conseguenze per la Svizzera” redatto dall’Incaricato federale della protezione dei dati e della trasparenza IFPDT.
Il GDPR è una norma complessa, sicuramente migliorabile, ma è entrata in vigore il 25.5.18 e non si può far finta di niente. In caso di problemi, se la ditta non riesce a dimostrare di aver ottemperato al GDPR, rischia, nei casi più gravi, sanzioni fino a 20 milioni di Euro o il 4% del fatturato, niente prigione, ma sanzioni anche pesantissime.
Vale la pena rischiare? No.
Il GDPR deve essere visto, secondo noi, come un modello organizzativo nella gestione dei dati delle persone, non tanto come una ennesima legge a cui adeguarsi.
La nostra soluzione alla gestione del GDPR si chiama vtenext, il CRM che distribuiamo e personalizziamo in esclusiva per tutta la Svizzera.
Non è necessario sostituire il vostro gestionale con vtenext, possiamo installare e configurare vtenext per gestire solo il GDPR, collegandolo al vostro gestionale o ERP.
Il costo? Basta una licenza da 236.- CHF/utente anno per gestire tutti i vostri contatti Europei.
Ne volete sapere di più? Basta una mail a info@tesyr.ch o chiamarci allo 091 994.10.80.

www.admin.ch